Come Togliere il Blocco Schermo su Android

Gli utenti Android hanno abbastanza strumenti per impostare i loro dispositivi in un modo che li faccia funzionare nel modo più facile e conveniente possibile. Tuttavia, potresti non sapere come togliere il blocco dello schermo del tuo telefono.

D’ora in poi, questo non sarà un problema. Qui di seguito vi forniamo le informazioni necessarie in modo che possiate accedere a tutte le informazioni contenute nel vostro dispositivo senza dover inserire alcun tipo di sblocco.

Ci sono diversi modi per farlo, che possono avere conseguenze spiacevoli, come la cancellazione dei dati. In questo senso, menzioniamo diverse opzioni in modo che possiate applicare quella che vi conviene di più.

Bisogna prendere in considerazione che rimuovendo il blocco dello schermo, il telefono non avrà alcuna protezione. In questo modo, chiunque avrà pieno accesso alle informazioni.

È consigliabile installare un’applicazione che permetta di bloccare a distanza il dispositivo in caso di furto o perdita.

Rimozione del Blocco tramite le Impostazioni

Questa è l’opzione più semplice, ma può essere fatta solo se si conosce la password, il modello o il PIN di sblocco. Ora, per rimuovere il blocco dello schermo da qualsiasi modello di Android OS, basta seguire questi passaggi:

  1. Vai alle impostazioni del tuo telefono
  2. Vedi dati biometrici e sicurezza
  3. Scorri verso il fondo dello schermo
  4. Entrare nel “tipo di blocco dello schermo”.
  5. Qui vi verranno mostrate diverse modalità, dovete toccare quella che dice Nessuno.
  6. Se il tuo dispositivo ha qualche tipo di sblocco, come una password o un modello, ti verrà richiesto.
  7. Fatto, dopo aver inserito lo sblocco, il blocco dello schermo sarà disabilitato.

Dopo questa procedura, il vostro telefono non sarà più sicuro. Cioè, quando lo accendete, mostrerà lo schermo che si trovava prima dell’ultimo spegnimento.

Con l’Account Google

Una delle caratteristiche più rilevanti dei dispositivi Android, è che sono collegati a un account Google. Quindi, questo può essere utilizzato per disattivare la schermata di blocco, cancellare e gestire i dati, tra le altre cose.

Tuttavia, c’è una condizione. L’Android deve essere la versione 4.4 o inferiore, poiché l’azienda ha rimosso questa funzione negli aggiornamenti più recenti. Sapendo questo, e se il tuo dispositivo soddisfa i requisiti, segui i passi qui sotto:

  • Inserisci il metodo di sicurezza in modo errato tutte le volte che il tuo dispositivo lo permette, sia password, modello, impronta digitale, ecc.
  • Quando viene raggiunto il limite di tentativi falliti, viene visualizzata l’opzione Forgot Pattern/Password. Devi toccarlo per continuare.
  • Tra ciò che apparirà sullo schermo, è necessario scegliere di sbloccare il telefono con i dettagli dell’account Google collegato
  • Usa le credenziali del tuo account Google per accedere (nome utente e password).
  • Sarete reindirizzati alle impostazioni di sicurezza del telefono, per aggiornare la schermata di blocco.

Questo modo di rimuovere la schermata di blocco di Android è anche semplice. Tutto ciò di cui avete bisogno sono le credenziali del vostro account Google e, come detto prima, la versione di Android deve essere inferiore alla 4.4.

Usando Android Debug Bridge

Il modo mostrato qui sotto per rimuovere il blocco dello schermo è un po’ più tecnico. Dovete conoscere i concetti di base del prompt dei comandi. D’altra parte, devi avere il debug USB abilitato sul tuo telefono.

Inserendo i comandi di Android Debug Bridge dati, è possibile rimuovere il blocco dello schermo esistente dal telefono. Si prega di fare quanto segue:

  • Visita il sito web di Android
  • Scarica il kit di sviluppo del sistema
  • Installare l’SDK Android sul computer e includere tutti i pacchetti essenziali
  • Collega il tuo telefono al computer, tramite la porta USB
  • Lanciate il prompt dei comandi e localizzate ADB
  • Per rimuovere il modello di blocco, inserire il comando: ADB Shell rm/data/system/gesture.key
  • D’altra parte, per rimuovere la password, inserire: adb Shell rm/data/system/password.key
  • Rimuovere in sicurezza il dispositivo e riavviarlo.

Se tutto va bene, quando si riavvia, il telefono non dovrebbe avere alcun blocco dello schermo.

Reset di Fabbrica

Considerato dai più come l’ultima risorsa, a causa del fatto che facendo il reset di fabbrica, tutte le informazioni memorizzate sul dispositivo saranno perse. Se l’utente non ha problemi con questo, allora è un’opzione eccellente.

  • Spegnere il telefono
  • Per avviare il dispositivo in modalità di recupero, tenere premuti contemporaneamente i tasti di accensione, home e volume su. La combinazione di tasti può variare a seconda del modello.
  • Per navigare nella schermata della modalità di recupero, usa i tasti volume su e volume giù. Mentre il tasto di accensione sarà per selezionare
  • Selezionare l’opzione Erase Data / Factory Reset.
  • Confermate la vostra selezione cliccando su “Sì”, per continuare la procedura.
  • Nel giro di un paio di minuti, tutti i dati sul dispositivo saranno cancellati. Inoltre, le tue impostazioni saranno ripristinate, lasciando il tuo telefono come nuovo.

Dopo che il reset è completo, il telefono si riavvierà e sarete in grado di accedervi senza utilizzare alcuna funzione di sicurezza.

Altri articoli interessanti